MONITORAGGIO MEDIA: LE 5 NUOVE MISSION DEI COMUNICATORI

MONITORAGGIO MEDIAOggi obiettivi di business e strategie di comunicazione sono inscindibili, quindi i comunicatori assumono responsabilità sempre più rilevanti per quanto riguarda la reputazione di brand e organizzazioni. Prima di tutto le questioni legate alla reputazione sono diventate la sfida principale: proteggere la reputazione in un mondo dei media sempre attivo e in espansione è una priorità per le aziende. E’ ormai ovvio che una parte del loro tempo deve essere dedicata al monitoraggio della reputazione online. 

La costruzione dell’immagine del brand è inoltre diventata una parte sempre più critica dei loro compiti, man mano che la comunicazione corporate si va integrando con il marketing. Oggi essi veicolano messaggi a tutti i pubblici (clienti inclusi), con una maggiore responsabilità nella gestione e nel monitoraggio dei contenuti, attraverso una molteplicità di canali e di media, online e oine. 

I professionisti della comunicazione oggi devono quindi ampliare la portata della propria attività di monitoraggio e di analisi. Quali saranno le nuove mission del settore nei prossimi anni?



COMPILA, CLICCA... LEGGI!

* I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori

Search article