Super Bowl LIII - I Numeri del 2019

 
  • Secondo una prima stima effettuata da Kantar Media, l'investimento pubblicitario sostenuto per il Super Bowl LIII è stato di 382 milioni di dollari. Questo sarebbe il terzo importo più alto nella storia, dopo quello del 2017 e del 2018.
  • 49 minuti e 45 secondi è stato il tempo a disposizione per gli spazi pubblicitari degli sponsor NFL e CBS nell'ultimo Super Bowl, che coincide al terzo totale più alto mai registrato. Gli annunci hanno rappresentato il 23% della trasmissione totale della partita.
  • Anheuser Busch InBev è stato l'inserzionista più importante del Super Bowl, con una spesa di circa 59 milioni di dollari. Il suo acquisto di 5 minuti e 45 secondi di spazio pubblicitario è stata la sua più grande spesa per il Super Bowl in 25 anni. Secondo posto per Amazon, con 25 milioni di dollari, seguito da Google, Deutsche Telekom e Toyota Motor, con una spesa stimata di 20 milioni di dollari ciascuno.
  • Per il decimo anno consecutivo, i marchi automobilistici hanno avuto la maggior presenza in termini di spazi pubblicitari tra tutte le categorie presenti durante il campionato, con 6 minuti e 30 secondi e un investimento pubblicitario stimato di 66 milioni di dollari.

Oltre 380 milioni di dollari di entrate pubblicitarie

Sebbene i prezzi finali degli annunci e l'investimento pubblicitario totale per il Super Bowl LIII non siano ancora disponibili, la stima preliminare di Kantar Media è di 382 milioni di dollari.

Se si includono tutti i costi di pianificazione pre e post partita, i ricavi totali dovrebbero superare i 450 milioni di dollari.

Più di 49 minuti di spazio pubblicitario

Dal fischio d'inizio alla fine, il Super Bowl ha avuto 49 minuti e 45 secondi di tempo dedicato agli annunci, il terzo spazio più lungo mai registrato. Il tempo di gioco è stato di 3 ore e 32 minuti (intervallo incluso). Ciò significa che il periodo pubblicitario ha rappresentato il 23% della trasmissione della partita.

Gli sponsor più importanti

Escludendo gli annunci trasmessi da CBS e NFL, si contano 57 annunci in totale, trasmessi da 45 diversi inserzionisti e 38 proprietari della casa madre.

Anheuser Busch InBev è stata l'azienda che ha investito di più in pubblicità, con un investimento stimato di 59 milioni di dollari per 5 minuti e 45 secondi di spazio pubblicitario.

Scopri la lista completa qui.

Gli Inserzionisti che debuttano al Super Bowl

Dal 2009 al 2018, il Super Bowl ha attirato in media 8 inserzionisti all'anno, molti dei quali erano piccole aziende che hanno percepito questo evento come una grande opportunità per aumentare la visibilità del marchio.

L'elenco del 2019 comprendeva ADT, Bumble, Expensify, Mint Mobile, SimpliSafe e il Washington Post.

Il 35% degli inserzionisti del 2018 non ha continuato ad investire nel 2019

Delle 37 società madri annunciate nel 2018, 13 erano assenti quest'anno (35%). Il tasso di assenza delle ultime dieci edizioni (2019-2018) è stato del 45% e tra le assenze pubblicitarie più significative di quest'anno abbiamo quella di Coca-Cola e di Fiat Chrysler.

La categorie più importanti

Per il decimo anno consecutivo, i marchi automobilistici hanno avuto la maggior presenza in termini di spazi pubblicitari tra tutte le categorie presenti al campionato, con 6 minuti e 30 secondi e un investimento pubblicitario stimato di 66 milioni di dollari.

La pubblicità sulla birra, di Anheuser Busch InBev, costituisce la seconda categoria più importante, con 54 milioni di dollari di investimento pubblicitario per 5 minuti e 15 secondi di spazio pubblicitario. Telecom al terzo posto, con 46 milioni di dollari e 4 minuti e 30 secondi. Queste tre categorie hanno rappresentato oltre il 40% degli spazi pubblicitari degli inserzionisti a pagamento.

 

Scopri di più sugli spazi pubblicitari del Super Bowl nell'articolo completo.



Search article


Il Social Super Bowl
Read more
Super Bowl Scoreboard: Grossi investimenti pubblicitari durante la partita
Read more